Tarocchi online gratis

I tarocchi: l’arte della divinazione figurativa

I tarocchi

I tarocchi sono carte figurate, che fin dall’antichità si usavano a scopo meditativo e riflessivo, per la divinazione ed in alcune pratiche di preveggenza. Sono carte dal forte valore simbolico e dal grande fascino, che attirano l’attenzione di molte persone, nonché la voglia ed il desiderio di imparare ad interpretarle in prima persona.

Esistono diversi siti, libri e corsi che spiegano il significato e la storia dei tarocchi, oltre che video molto interessanti ed esplicativi su come maneggiarli, usarli e posizionarli per poterli poi leggere. I tarocchi nascono, probabilmente, già nell’epoca dell’antico Egitto e venivano utilizzati per pratiche di meditazione.

Sbaglia chi pensa che le carte si leggano per prevedere il futuro: lo scopo nascente dei tarocchi non è questo, bensì, lo stimolo alla meditazione e l’attivazione di forme alternative di pensiero, quali la sensibilità superiore e l’intuito.

Il simbolismo dei tarocchi

Come viene spiegato anche in diversi video tipo documentari, i tarocchi hanno insito in sè un fortissimo valore simbolico. Su ogni carta, o tavola, viene raffigurata una figura specifica, spesso disegnata da grandi artisti e ricca di particolari e dettagli. Inoltre, ogni carta è contrassegnata da un numero e da una breve didascalia che ne riassuma il significato generale.

Nel mazzo di tarocchi si fondono figure ispirate al concetto di Divino con altre di stampo naturalistico e pagano. Questo perché, nei secoli, l’utilizzo dei tarocchi è passato di popolo in popolo, unificando, così, differenti culture e credenze religioso-popolari in un unico concetto si meditazione e riflessione, basandosi sui buoni principi di rispetto del divino, della Natura e dell’alternativo.

I giochi dei tarocchi

Consultare i tarocchi equivale, nei gesti, a fare un solitario di carte. Esistono diversi giochi da fare con i tarocchi, ognuno specifico per un quesito particolare. Ad esempio, per ottenere informazioni e riflessioni sull’amore, è consigliato il gioco della croce, dove si dispongono su un tavolo dieci carte a formare, appunto, una croce.

Il significato singolo di ogni carta cambia e si modifica leggermente a seconda della posizione in cui cade e agli altri tarocchi che ha vicino o intersecati con esso.

Per imparare i più famosi e comuni giochi di tarocchi è possibile cercare dei video in rete, dove divinatrici e divinatori di una certa esperienza illustrano i loro movimenti e riti di lettura. Tramite questi video è possibile anche imparare le diverse interpretazioni di ogni carta, valutandone il contesto nel gioco e la vicinanza con altri simboli.

Chi può fare i tarocchi

Tutti possono cimentarsi nella lettura dei tarocchi: l’importante è tenere a mente che leggere le carte non significa fare diagnosi o prevedere il futuro ma, semplicemente, aprire uno squarcio di luce su una situazione e sfruttare le intuizioni casuali delle carte sul tavolo per stimolare il proprio inconscio a riflessioni mai considerate prima.

Per diventare divinatori occorre, semplicemente, una sensibilità personale abbastanza sviluppata e la voglia e la volontà di aprire la mente a nuove possibilità di pensiero. L’intuito e i suggerimenti provenienti dalle illustrazioni dei tarocchi faranno il resto.